Bagaglio a Mano

Bagaglio a Mano

COSA METTERE NEL BAGAGLIO A MANO

Le regole sugli oggetti ammessi a bordo di un aereo cambiano rapidamente, così come cambiano anche le dimensioni e il peso del bagaglio a mano che, a seconda della compagnia aerea, si possono imbarcare gratuitamente.
I controlli di sicurezza sono molto rigidi tanto è vero che si creano lunghe file d’attesa ai gate di imbarco. Abbiamo accennato che le norme cambiano rapidamente e in base alla compagnia aerea, ma ci sono alcuni oggetti che sono sempre vietati all’interno di un bagaglio a mano. Per convenzione vengono divise in categorie:

Nella prima categoria fanno parte le pistole, le armi da fuoco e altri oggetti che possano causare lesioni, come gli accendini, le armi giocattolo, le balestre, i dispositivi di difesa a scossa, le fionde, ogni tipo di pistola, anche quelle ad aria, i lanciarazzi e gli starter. A questa categoria annoveriamo gli oggetti taglienti che possano causare lesioni, come i coltelli, asce ed accette, bisturi, attrezzi da artigiano, forbici con lame lunghe oltre 6 cm, frecce, pattini per il ghiaccio, piccozze, ramponi, lame da rasoio e temperini. In sintesi, non è ammesso ogni oggetto che abbia una lama in grado di tagliare.

Alla seconda categoria appartengono gli esplosivi e le sostanze infiammabili: candelotti, micce e detonatori, combustibili liquidi, l’acquaragia, vernice a spruzzo, fuochi d’artificio e bevande con più del 70% di alcool. Gli sportivi devono sapere che non possono imbarcare nel bagaglio a mano le  mazze da baseball, mazze da cricket, da hockey, da golf o da lacrosse, pagaie, stecche da biliardo e skateboard. In sintesi, ogni attrezzo sportivo non può essere messa nel bagaglio a mano.

Infine ci sono altre due tipologie non ammesse: le sostanze chimiche e tossiche, come gli acidi, gli estintori, materiale infettivo, radioattivo, sostanze corrosive, veleni e spray lacrimogeni e più in generale i liquidi.
Quest’ultima è la categoria più dibattuta perché i passeggeri devono buttare bottigliette d’acqua, di succo o bibite, gel e prodotti di bellezza e igiene personale acquistati all’esterno dell’aeroporto, se superiori ai 100 ml.

L’organizzazione dei liquidi è fondamentale: devono essere conservati in un unico sacchetto di plastica trasparente e richiudibile 20×20 cm, suddivisi in flaconcini da 100 ml l’uno, con la capacità totale di 1 litro. Di conseguenza, si possono portare massimo 10 flaconcini per passeggero e la busta di plastica deve rimanere all’esterno del bagaglio a mano per i controlli al gate.

Per liquidi si intendono le bevande, i profumi, creme, deodoranti spray, gel, bagnoschiuma, prodotti per il trucco, dentifrici, lozioni e prodotti simili. Sono esenti gli alimenti per l’infanzia; se si viaggia con un neonato si possono portare il latte in polvere, l’acqua e gli alimenti per l’infanzia oltre il limite consentito

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *